Flex business

I servizi innovativi trainano la Campania: performanti nel 93.7% dei casi. Ecco le 66 top aziende campane per livello gestionale e affidabilità finanziaria.

NAPOLI, ven 03 LUG 2020 – Sono i servizi innovativi a trainare le attività produttive in Campania, performanti nel 93,7°/o dei casi, seguiti da agroalimentare (92,8%), commercio (92,7°/o) e sistema casa (92°/o). È quanto emerge, in anteprima, da un’inchiesta condotta dal trimestrale di economia e finanza Industria Felix Magazine, diretto da Michele Montemurro, in collaborazione con Cerved sui bilanci di 12mila società di capitali con sede legale in Campania e fatturati sopra il milione di euro. Il campione è stato suddiviso per codici Ateco primari e fa riferimento alle aziende che hanno registrato un Roe positivo, l’indice di redditività sul patrimonio netto. Nel complesso il 90,8% ha ottenuto un segno più per il Roe e l’82,65 per il Roi, mentre 91 imprese su 100 hanno prodotto utili.

L’inchiesta completa, per un pubblico ridotto per effetto delle normative vigenti, sarà presentata la mattina di lunedì 6 luglio a Napoli all’Auditorium della Regione  Campania alla presenza, tra gli altri, del Governatore Vincenzo De Luca, dell’assessore regionale Antonio Marchiello e dei vertici di Confindustria Campania. L’evento, organizzato da Industria Felix Magazine e Regione Campania/Direzione generale Sviluppo economico e Attività produttive (tramite il Fondo per lo sviluppo e la coesione), sarà moderato dal giornalista, scrittore e capostruttura di Rai 1 Angelo Mellone e dalla giornalista e conduttrice del Tgl Maria Soave ed è realizzato in collaborazione con Cerved, Università Luiss

Guido Carli, Associazione Culturale Industria Felix, con il patrocinio di Confindustria, Confindustria Campania, la media partnership di Ansa e Il Sole 24 Ore e la partnership di Banca Mediolanum, Mediolanum Private Banking, Lidi Italia, Sustainable Development, FundCredit, Studio legale Iacobbi. Nella circostanza regione Campania comunicherà importanti interventi a favore delle imprese.

Saranno presenti anche i vertici delle 58 su 66 imprese campane premiate per  performance gestionali e affidabilità finanziaria (ad eccezione delle start up innovative) dal Comitato Scientifico di Industria Felix. […]

Dieci aziende operanti nella provincia di Caserta, sono state premiate come realtà tra le più performanti della Campania, ricevendo il Premio “Industria Felix’~ giunto alla sua terza edizione. A Napoli, presso l’Auditorium della Regione Campania, alla presenza del Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, le imprese casertane hanno ricevuto il riconoscimento sulla base di un’indagine condotta da “Industria Felix Magazine” in collaborazione con l’Ufficio Studi di Cerved, sui bilanci dell’anno fiscale 2018 (gli ultimi disponibili nel complesso) di 12mila società di capitali con sede legale in Campania e fatturati sopra il milione di euro in fase pre Covid-19.

Per quanto riguarda la provincia di Caserta, i riconoscimenti sono andati alle seguenti aziende: Cilento, Fattoria Reale di Toreino Società Agricola, Futura Line lndustry, It Centric, Lapo Compound, Lillo, Lsm, Multicedi, Pro ma, Saima. “E’ un segnale importante per le nostre imprese, – ha spiegato il presidente di Confindustria Caserta, Luigi Traettino – che mostrano dinamismo e notevoli capacità di resistenza alle avversità. L’area industriale della provincia di Caserta è una delle più estese e importanti del Mezzogiorno e vanta delle realtà di eccellenza, che, nonostante i problemi storici, acuiti in questo periodo dall’emergenza Covid, riescono a mantenere alti livelli di competitività sia sul mercato interno che su quello estero. Il premio è un motivo di speranza per il nostro sistema industriale ma anche una ragione per rafforzare la consapevolezza delle notevoli potenzialità che esistono”.

I premi consegnati alle aziende casertane hanno ribadito la crescita complessiva del comparto industriale sul territorio, che ha fatto registrare, tra le realtà con un fatturato superiore al milione di euro, risultati importanti. In questa categoria di imprese, infatti, in termini di fatturato la provincia di Caserta (i dati si riferiscono al 2018) si piazza al secondo posto dietro Napoli, con una quota di 15 miliardi di euro. Da registrare, infine, che l’azienda Lapo Compound, la cui Presidente e amministratrice Delegata è la vicepresidente di Confindustria Caserta, Clelia Crisci, ha ricevuto il Premio “Industria Felix” per il terzo anno consecutivo.